Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (cliccando su questo link acconsenti all'uso dei cookie). Cliccando sul bottone 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

A causa della costante fluttuazione valutaria, tutti i pacchetti verranno riquotati con i cambi odierni in fase di preventivo.

Kenya

Kenya - Karen Blixen Camp
Kenya - Karen Blixen Camp
Kenya - Masai Mara Game Reserve
Kenya - Masai Mara Game Reserve
Kenya - Lake Nakuru
Kenya - Lake Nakuru
Kenya - Amboseli NP
Kenya - Amboseli NP
Kenya - Kilima Camp
Kenya - Kilima Camp
Richiedi Chiamaci
E' il paese dei safari in Africa per eccellenza. Dove la savana si estende a perdita d'occhio e le montagne svettano sulle grandi pianure. Mentre la barriera corallina protegge le spiagge sabbiose della costa.
Proposte di viaggio
Quando andare?
  • GIU
  • LUG
  • AGO
  • SET
  • OTT
Da non perdere
  • Masai Mara

    Situata a 275 km ad ovest di Nairobi, a 1.650 metri di altitudine, la riserva rappresenta il proseguimento naturale del Parco Serengeti che si trova in Tanzania. È attraversata da due fiumi, il Mara e il Talek, in cui vivono molti coccodrilli e ippopotami.La riserva Masai Mara presenta un paesaggio molto articolato e composito, dove si possono incontrare numerosi e svariati animali selvatici quali zebre, antilopi, gazzelle e gnu, che, soprattutto nei mesi di luglio e agosto durante la loro grande migrazione verso nuovi pascoli, si fermano ad abbeverarsi lungo le rive dei fiumi, dando luogo ad uno spettacolo davvero entusiasmante. Questa immensa migrazione viene seguita avidamente dai grandi predatori: leoni, leopardi, ghepardi e iene. La riserva ospita poi la popolazione dei fieri guerrieri Masai, celebri per la loro bellezza e la ricchezza dei loro costumi.

  • Lago Nakuro

    Il Lake Nakuru rappresenta un punto di riferimento in tutto il mondo per ornitologi, scienziati e operatori di filmati naturalistici. Lo spettacolo offerto dai fenicotteri rosa che affollano le rive è davvero indimenticabile. Il parco si estende tutto intorno al lago, con boschi e prati, ed offre una vasta diversità ecologica: dalle acque del lago ai terreni boscosi, dalle scarpate rocciose ai crinali delle montagne.Notevole la fauna che popola il lago: dagli ippopotami alle lontre, mentre sui terreni boscosi e nelle foreste vivono il rinoceronte bianco e nero.

  • Parco Nazionale Samburu

    La riserva di Samburu è situata nella provincia della Rift Valley, a circa 330 chilometri da Nairobi. Copre un’area di 165 kmq ed ha un’altitudine compresa tra 800 e 1.200 metri. Il paesaggio di Samburu è caratterizzato da: palmeti e foreste di gigantesche acacie lungo il fiume, colline, aride savane, boscaglia e sparsi affioramenti rocciosi. La riserva, da sempre territorio dell’etnia Samburu, ha molto da offrire dal punto di vista naturalistico. Dispone di pozze d’acqua permanenti e, ad eccezione del rinoceronte, quattro dei “Big Five” possono essere facilmente avvistati, ovvero   bufali, elefanti, leoni e leopardi. Le altre specie presenti nella riserva sono: orici, eland, gazzelle, zebre, impala, dik dik, giraffe, antilopi d’acqua. Tra i predatori anche i ghepardi, le iene maculate e striate. Le rive del fiume sono popolate da un buon numero di coccodrilli e ippopotami. Molte specie di uccelli sono state registrate nella riserva di Samburu tra cui poiane augurali, falchi giocolieri, aquile marziali, astori, grandule, storni superbi, buceri, struzzi di Somalia, gruccioni, colibrì e uccelli tessitori.

  • Lago Naivasha

    Il bellissimo lago Naivasha è ampio solo 13 km, ma con una profondità di ben cinque metri nel punto più basso. Il lago modifica le sue dimensioni a seconda della portata d’acqua derivante dalle precipitazioni che, se particolarmente violente, possono causare anche un notevole moto ondoso. Il lago è circondato in quasi tutto il suo perimetro da lussureggianti foreste e alberi di acacia, che rappresentano l’habitat naturale di numerose specie di uccelli che conferiscono all’area una particolare importanza per gli appassionati di bird-watching. Le acque del lago attirano anche numerose specie animali quali giraffe, bufali, ippopotami ecc…

  • Parco Nazionale Amboseli

    Il Parco è costituito dal bacino prosciugato dal lago Amboseli, e anche se di tanto in tanto si riempie d’acqua nella stagione delle piogge, per la maggior parte dell’anno è una distesa secca e polverosa di un biancore accecante. Qui si avrà la possibilità di incontrare il raro rinoceronte nero e certamente molti branchi di elefanti, tra cui alcuni maschi solitari di oltre 70 anni. Tutto questo con lo sfondo meraviglioso del monte Kilimangiaro, una visione davvero indimenticabile.Il Parco Nazionale di Amboseli, riserva internazionale della biosfera del Kenya, è perla del circuito turistico sud orientale. Regno naturale dell’elemento “acqua” di cui porta il nome in lingua masai, il parco offre spettacolari miraggi di lontani orizzonti, popolati di gruppi di zebre e gnu, branchi di elefanti, giraffe, impala e leopardi, stormi di pellicani, re pescatore, aquile pescatrici. Fanno da sottofondo le magiche danze rituali africane dei guerrieri nomadi Masai.

  • Diani Beach

    Diani Beach, considerata una delle perle del Kenya, si trova sulla costa sud a 25 km da Mombasa. Delimitata da una folta vegetazione di alberi di palma da cocco, la spiaggia di sabbia bianca si allunga per oltre una decina di chilometri dal fiume Congo (a nord) a Galu Beach (a sud). Dal basso fondale sabbioso, vicino a riva, emergono dalla limpida acqua chiara del mare alcuni banchi di sabbia. Di fronte alla costa si estende una barriera corallina che, durante la bassa marea, lascia scoperta una distesa di coralli e di sabbia. Il turista che visita Diani Beach si trova in una posizione privilegiata, potendo raggiungere rapidamente mete di grande interesse. La Costa di Diani, con le sue spiagge bianche ed il mare smeraldo è sicuramente il tratto più bello del litorale kenyota. Le attività che si possono svolgere sono molteplici ed è considerata il luogo ideale per coloro che amano una vacanza all'insegna del divertimento e della spensieratezza. E' nota, infatti, per la sua vita notturna, particolarmente vivace.

  • Parco Nazionale Aberdare

    La regione a nord di Nairobi è considerata terra dei Kikuyu, un’etnia molto numerosa e storicamente molto importante. 
    Il Parco Nazionale degli Aberdare-Nyandarua occupa una parte estesa di questa regione: ha una superficie di 766 kmq e comprende l’omonima catena di montagne di origine vulcanica. In queste zone l’escursione termica giornaliera è notevole: durante il giorno infatti le temperature sono molto alte, ma al calare del sole esse tendono a precipitare di molti gradi. Sono presenti numerose specie animali: elefanti, bufali, leoni, zebre, giraffe, antilopi, babbuini, scimmie, rinoceronti, leopardi e perfino il bongo, che vive nella foresta di bambù; si tratta di una timida antilope della foresta, purtroppo in via di estinzione. In questo parco è meraviglioso passeggiare, perché il paesaggio cambia continuamente: è sconfinato, coloratissimo e misterioso, e qui si alternano colline, burroni, ampie vallate, pendii verdeggianti, cascate precipitose, laghetti e pozze, fiumi, alberi giganteschi di acacia o di mimosa. Il panorama è di ampio respiro ed è uno dei luoghi preferiti da chi ama l’alpinismo