Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (cliccando su questo link acconsenti all'uso dei cookie). Cliccando sul bottone 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

A causa della costante fluttuazione valutaria, tutti i pacchetti verranno riquotati con i cambi odierni in fase di preventivo.

Dubai

Dubai - Oryx in the desert
Dubai - Oryx in the desert
Dubai - Madinat Jumeirah
Dubai - Madinat Jumeirah
Richiedi Chiamaci
Per un weekend al sole a poche ore di volo dall'Italia o una pausa relax tornando da un lungo viaggio. Perché Dubai è la città dei record, che ha saputo sbalordire e lasciare il mondo a bocca aperta.
Proposte di viaggio
Quando andare?
  • FEB
  • MAR
  • APR
  • OTT
  • NOV
  • DIC
Da non perdere
  • Isole delle Palme

    Le Palm Islands (Isole delle Palme) sono tre isole artificiali: Palma Jumeirah, Palma Jebel Ali e Palma Deira, antistanti le coste di Dubai. Esse sono costruite con la sabbia dragata dal fondo del Golfo Persico: questa viene spruzzata da enormi macchine, guidate da un GPS differenziale, sull'area interessata con una tecnica nota come rainbowing (arcobalenaggio) a causa degli archi descritti in aria dalla sabbia spruzzata. Nascono dall’esigenza di aumentare le coste di Dubai, visto la scarsa quantità di litorale di cui la città dispone.  Ciascuna delle tre isole ha la forma di una palma, racchiusa da una mezzaluna e ospiterà un gran numero di centri residenziali, di intrattenimento e per il tempo libero. La creazione di queste isole ha permesso l'incrementato di circa 520 km delle spiagge della città di Dubai.

  • Dubai Marina

    Dubai Marina è un distretto nel cuore di quella che viene indicata come Nuova Dubai, che si trova nella città omonima, negli Emirati Arabi Uniti. Dubai Marina, come altri distretti recentemente edificati a Dubai, è stata letteralmente creata dal nulla dalla mano dell'uomo. È composta da una serie di edifici residenziali, tra i quali anche alcuni grattacieli, come l'Al Seef Tower o il Tamani Hotel Marina, che formano un nuovo quartiere capace di ospitare più di 120.000 abitanti.

  • Burj Khalifa

    Il tour a Burj Khalifa è una delle attività da non perdere durante qualsiasi viaggio a Dubai. Potrete godere di una scena favolosa dal livello 124 del grattacielo più alto al mondo e uno spettacolo delle fontane danzanti davanti alla torre.Burj Khalifa è alto 828 metri, non c'è altro edificio nel mondo che abbia superato gli 800 metri, si vede da lontano, si vede dall'aereo quando si decolla, si vede dal mare e si vede dal deserto, domina e controlla la città dall’alto come un coraggioso guerriero fa con la amata.Per salire all'osservatorio, che sta in cima Il Burj Khalifa, basta essere provvisti di biglietto, e in men che non si dica, l’ascensore più veloce ed elegante al mondo, vi porterà fino alla sommità. Gli interni sono arredati da Giorgio Armani, il quale ha già acquistato anche alcuni piani del grattacielo, aprendo al 37° piano un Armani Hotel.

  • Dubai Mall

    Situato nel cuore del prestigioso centro di Dubai, descritto come 'Il Centro di Ora', è il Dubai Mall, il più grande centro di shopping e divertimento del mondo nonché il più visitato anche per il tempo libero. E’ il più grande centro commerciale del mondo per quanto riguarda l'area totale occupata, si estende per una superficie lunga 700 metri e larga 600 con circa 1200 negozi. Tra le attrazioni del centro commerciale si trovano: il più grande suq dell'oro al mondo, con 220 orafi e gioiellieri. Altre attrazioni sono il primo parco a tema coperto SEGA nel Medio Oriente, "SEGA Republic"; KidZania, un centro per l'intrattenimento "educativo" di 8.000 metri quadrati; un cinema multisala con 22 schermi, il più grande di Dubai; e il cosiddetto The Grove, un ampio corridoio con il tetto che può essere ripiegato completamente. Tra i componenti di punta dell’intrattenimento troviamo il Dubai Aquarium & Underwater Zoo con più di migliaia di animali acquatici e un tunnel a 270 gradi.

  • Quartiere di Bastakiya

    Il quartiere di Bastakiya occupa la parte orientale di Bur Dubai lungo il Creek. Questo piccolo quartiere è di sicuro il più affascinante della città di Dubai. Edificato alla fine del XIX secolo da agiati commercianti tessili e di perle provenienti da Bastak, in Iran, è un intrico di stretti vicoli su cui si affacciano case di mercanti restaurate, gallerie d’arte, bar e boutique hotel. Bastakiya offre uno spaccato pittoresco della vecchia Dubai. Un altro tuffo nel passato è dato dalla vista dei tetti di Bastakiya: potrete ammirare infatti le tipiche torri del vento. Questa tradizionale forma di condizionamento dell’aria, costruita per incanalare aria fresca all’interno dell’abitazione, era una caratteristica tecnica degli edifici dell’Iran meridionale. Meritevoli di visita sono le antiche mura della città, la moschea bianca con le sue porte in legno intagliato; la XVA, una galleria d’arte contemporanea con diverse sale espositive disposte intorno al suo ombreggiato cortile.

  • Dubai Creek

    Dubai Creek, forse un tempo la parte finale di un piccolo fiume già noto ai greci, oggi è poco più di un canale, che però ha segnato e fatto grande la storia di Dubai. Il Creek, che divide Dubai in due: da una parte Deira e dall’altra Bur Dubai, unite da un ponte solo dal 1960, è un fluire di imbarcazioni, genti ed attività.Così, sia che si abbia poco tempo, sia che si cerchi il punto di partenza per capire la città, un giro in barca sul Creek, può essere l’idea giusta per farsi una prima mappa mentale, che aiuta nella scoperta della città. E avere qualche scatto spettacolare dei grattacieli, che hanno disegnato il nuovo skyline della città, e dei  minareti della parte più antica della città.