Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (cliccando su questo link acconsenti all'uso dei cookie). Cliccando sul bottone 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

A causa della costante fluttuazione valutaria, tutti i pacchetti verranno riquotati con i cambi odierni in fase di preventivo.

Bahrain

Richiedi Chiamaci
Un weekend in Bahrain alterna giornate al mare in hotel di lusso, passeggiate al souk ed escursioni ai siti archeologici. Tutto in un arcipelago di trentatré isole, poco conosciute ma ricche di fascino.
Quando andare?
  • FEB
  • MAR
  • APR
  • OTT
  • NOV
Da non perdere
  • Manama

    Manama è la capitale del piccolo Stato, le attrazioni principali di questa città sono fondamentalmente tre: il Manama Souk, ovvero il mercato centrale, tipico dei paesi medio orientali, nel quale si può trovare praticamente di tutto. Un’altra attrazione della città è il Museo Nazionale che vi insegnerà qualcosa sull’affascinante storia e tradizioni di questo paese. Questo complesso moderno espone i suoi tesori con scritte in arabo ed inglese e copre 7000 anni di storia. Di particolare interesse nel museo ci sono i tumuli di sepoltura ed i templi oltre a testi e calligrafie in arabo. Terzo, è la vibrante vita notturna di Manama, fatta per tutti, da chi vuole visitare le discoteche a chi invece vuole solo rilassarsi dopo una giornata passata a camminare per tutta la città.

  • Riserva di Al Areen

    La Riserva di Al Areen è un parco nazionale situato nella zona centro-orientale del Bahrein, aperto nel 1975. Sono centinaia gli animali che popolano questa riserva naturale e di questi ve ne sono più di 500 tipici della penisola arabica, come l'orice araba, una particolare specie di antilope.  La presenza di numerose specie di uccelli, tra cui pellicani, fenicotteri e anatre, rende la riserva naturale una destinazione favorita tra i bird watchers. All'interno della Riserva è possibile sia circolare liberamente lungo i numerosi sentieri che si snodano in esso, sia effettuare una gita guidata su un bus che si prende all'ingresso del parco.

  • Qal’at Al-Bahrain

    Conosciuto anche col nome di Fortezza del Bahrain o di Fortezza portoghese, è il principale sito archeologico del paese. Gli scavi del 1950 rilevarono le prove di insediamenti datati al 2300 a.C. Anche se gli scavi sono solo il 25 per cento dell’intero sito gli archeologi hanno individuato che un tempo Qal'at al-Bahrayn era la capitale di Dilmun, che nei tempi antichi era uno dei più importanti centri della regione, mentre in epoca più recente è stato utilizzato come fortezza portoghese. Nel 2005 Qal'at al-Bahrayn, situato nella regione nord del Bahrain, è stato inserito nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

  • Templi di Ad Diraz e Barbar

    Il Tempio di Ad-Diraz è un piccolo sito archeologico dilmun che risale al II millennio. La parte centrale del tempio è costituita da una base in pietra, che probabilmente in origine apparteneva a un altare, circondata dalle basi di molte colonne. Il sito si trova circa 5 km a ovest di Manama ed è raggiungibile in autobus. 

    Barbar è un complesso di templi risalenti al II e al III millennio a.C., dedicati probabilmente a Enki, il dio della saggezza e delle dolci acque sotterranee. Alcuni passaggi offrono un'ottima vista del complesso degli scavi, situato circa 10 km a ovest di Manama. Il sito si trova a 20-30 minuti a piedi in direzione ovest dalla fermata dell'autobus del Tempio di Ad-Diraz.